Finalmente posso svelare il segreto dell’asse nella manica che si è materializzato così quasi all’improvviso.
Si chiama Teatro di Banco! Nelle strette vicinanze il bosco! Ditemi se questa non è magia…
Sono semplicemente sbalordito da questa fantastica sorpresa.
Dopo 20 anni esatti dedicati allo sviluppo culturale con scuola di batteria, percussioni africane, solfeggio e una densa attività di proposte artistiche con più di 300 eventi, che trovate in gran parte a questo link: http://www.ivanotorre.ch/tur/?page_id=1355

È per me un grande onore poter continuare la mia ricerca culturale a 360° promuovendo eventi di alto livello artistico in uno spazio suggestivo e stimolante come il teatro di Banco.
Un posto perfetto con una cucina appena ristrutturata (penso che tutti sappiate la mia passione per la cucina…allora preparatevi, non mancherò di stupirvi…)
Mia intenzione è di dare luce e mettere in risalto le tracce della storia della cultura del Malcantone che si è espressa attraverso il piccolo teatro di Banco. Trasformare il teatro in un gioiello culturale dove le proposte artistiche trovano un habitat suggestivo, ideale e circondato da questo meraviglioso spazio che riatterò dando risalto e valore all’antico pavimento in piastrelle esagonali e al bellissimo mini loggione in legno che verrà restaurato e reso gradevole e comodo al pubblico.

Nella sala che verrà pitturata con un colore scuro adatto a piccoli teatri, si possono ricavare 60 posti a sedere mente altri 20 nel loggione. Metterò tende fonorifrangenti di alta qualità e il palcoscenico verrà rifatto completamente in legno per garantire un’ottima conduzione dei suoni, generando un’acustica morbida e chiara.
La scala di granito che porta al loggione verrà completamente risanata e ripitturata.
Voglio creare un luogo magico, dove l’arte è presente, palpabile in ogni sua emanazione che va dalle proposte culinarie, ai concerti, alle letture, all’esposizioni, conferenze e a tutto ciò che ho intenzione di portare in teatro.

Si pensa di inaugurare a inizio settembre, ma prima devo assolutamente intervenire con i lavori di restauro, che dureranno tutto il mese di luglio. In agosto ci saranno tutti i lavori di rifinitura e abbellimento.

Ecco i primi lavori previsti:
Pitturare la sala, risanare la scala di granito che porta al loggione, ripristinare il loggione in legno, rivitalizzare il pavimento, appendere tende fono rifrangenti, rifare l’illuminazione interna della sala, ripristino cablaggio cavi suono e impianto luci di scena.

Il preventivo per i lavori ammonta a Fr. 15.000.-
Ho creato una “raccoltafondi” destinata a sostenere le spese iniziali del teatro e chiedo un appoggio da parte vostra. Esiste da adesso il conto “Teatro di Banco” dove potete fare il vostro versamento scegliendo fra le 3 opzioni che trovate sotto.
Nel caso si arrivi oltre la cifra di preventivo, i soldi serviranno a garantire vitto, alloggio e un minimo cachet alle persone che si esibiranno in teatro.

RACCOLTA FONDI:
BANCA CLER
40-8888-1
TEATRO DI BANCO
6981 BANCO di BEDIGLIORA
IBAN: CH82 0844 0253 5074 8200 7